uruknet.info
  اوروكنت.إنفو
     
    informazione dal medio oriente
    information from middle east
    المعلومات من الشرق الأوسط

[ home page] | [ tutte le notizie/all news ] | [ download banner] | [ ultimo aggiornamento/last update 02/02/2015 03:56 ] 10584


english italiano

  [ Subscribe our newsletter!   -   Iscriviti alla nostra newsletter! ]  




[10584]



Uruknet on Alexa


End Gaza Siege
End Gaza Siege

>

:: Segnala Uruknet agli amici. Clicka qui.
:: Invite your friends to Uruknet. Click here.




:: Segnalaci un articolo
:: Tell us of an article






Comunicato della Resistenza Afgana
Si approssima per gli afgani il giorno del loro vero Eid

Emirato Islamico dell’Afghanistan

Shawwal 5, 1430 A.H. - 25 Settembre 2009


In nome di Allah, il Compassionevole il Misericordioso.

Gli afgani stanno celebrando il loro Eid ul-fitr [festività che segna la fine del Ramadan] mentre il loro paese si trova sotto l’occupazione di brutali invasori e di mercenari di tutto il mondo, i quali a causa delle loro politiche anti-islamiche e disumane e dell’odio che nutrono hanno trasformato l’intero Afghanistan in una prigione e in una cella di torture. I miseri afgani devono lottare contro minacce, morti, danni, e altre avversità di ogni genere ad opera dei soldati invasori.

Ormai in Afghanistan né gli agricoltori possono coltivare in pace e con tranquillità la loro terra, né negozianti, uomini d’affari, compratori e venditori sono più in grado di recarsi dalle loro case al luogo di lavoro senza aver paura, sempre con la preoccupazione che i Mujahiddín possano tendere un’imboscata a qualche convoglio degli invasori e questi per rappresaglia si vendichino sui civili. Vi è anche il timore di restare presi con la macchina in mezzo agli automezzi di qualche convoglio degli invasori e che questi le diano addosso senza riguardo con uno dei lori carri armati.

Anche i fedeli afgani hanno le loro preoccupazioni. Sono sempre in dubbio se recarsi alla moschea per le devozioni collettive o pregare in casa, perché temono di cadere in qualche imboscata delle pattuglie mobili o appiedate degli invasori. Del pari, i genitori sono sempre in pena per i loro bambini fino a che non tornano a casa dalla scuola, temendo sempre che qualche carro armato degli invasori vi possa penetrare o la bombardi col pretesto che le scuole siano centri di addestramento dell’opposizione armata, e con la continua paura di vedere i bambini tornare a casa sporchi di sangue.

In breve, gli afgani sono perennemente sotto l’incubo delle repressioni, delle atrocità e dei crimini degli invasori, e non hanno un momento di respiro. E le loro celebrazioni liete, le festività, le cerimonie funebri, e i rapporti familiari, tutto è avvelenato dalle minacce degli invasori.

D’altra parte i Mujahiddín afgani e gli eroi che sacrificano la loro vita per la patria hanno dovuto trasformare la terra afgana in un campo di fuoco e di fiamme per le truppe capeggiate dagli Stati Uniti, ormai avvilite e col morale basso. Gli invasori, a loro volta, pensano che ogni montagna, vallata, deserto, o villaggio possa essere un caposaldo degli insorti che metta a rischio le loro vite, e temono sempre di venire con certezza attaccati o colti in imboscata da questi luoghi, come minimo con qualche mina stradale. E pensano che ogni afgano stia meditando di attaccarli.

Devoti uomini delle campagne!

Considerando la vastità del movimento della Jihad [Guerra Santa] e la sollevazione popolare possiamo assicurarvi che in un vicino futuro festeggeremo alfine la vera vittoria degli afgani. Il baluardo del nemico è sul punto di crollare. Alcuni membri di questa sua alleanza non tentano neanche di nascondere il fatto che qui stanno andando incontro alla disfatta e che hanno deciso di andarsene dall’Afghanistan.

In questo storico confronto con la coalizione straniera i santi sacrifici e il sangue degli afgani porteranno i loro frutti, e preghiamo Allah Onnipotente di concedere requie e sollievo alle anime dei martiri e che nel paese venga instaurato e reso stabile un sistema politico islamico.

Emirato Islamico dell’Afghanistan

Traduzione di Rolando M.

Originale:
http://www.alemarah1.info/english/index.php?option=com_conte
nt&view=article&id=275:the-afghans-are-approaching-the-day-o ...








:: Article nr. s10584 sent on 27-sep-2009 03:45 ECT

www.uruknet.info?p=s10584



:: The views expressed in this article are the sole responsibility of the author and do not necessarily reflect those of this website.

The section for the comments of our readers has been closed, because of many out-of-topics.
Now you can post your own comments into our Facebook page: www.facebook.com/uruknet




Warning: include(./share/share2.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/content/25/8427425/html/vhosts/uruknet/colonna-centrale-pagina-ansi.php on line 385

Warning: include(): Failed opening './share/share2.php' for inclusion (include_path='.:/usr/local/php5_4/lib/php') in /home/content/25/8427425/html/vhosts/uruknet/colonna-centrale-pagina-ansi.php on line 385



       
[ Printable version ] | [ Send it to a friend ]


[ Contatto/Contact ] | [ Home Page ] | [Tutte le notizie/All news ]







Uruknet on Twitter




:: RSS updated to 2.0

:: English
:: Italiano



:: Uruknet for your mobile phone:
www.uruknet.mobi


Uruknet on Facebook






:: Motore di ricerca / Search Engine


uruknet
the web



:: Immagini / Pictures


Initial
Middle




The newsletter archive




L'Impero si è fermato a Bahgdad, by Valeria Poletti


Modulo per ordini




subscribe

:: Newsletter

:: Comments


Haq Agency
Haq Agency - English

Haq Agency - Arabic


AMSI
AMSI - Association of Muslim Scholars in Iraq - English

AMSI - Association of Muslim Scholars in Iraq - Arabic




Font size
Carattere
1 2 3





:: All events








     

[ home page] | [ tutte le notizie/all news ] | [ download banner] | [ ultimo aggiornamento/last update 02/02/2015 03:56 ]




Uruknet receives daily many hacking attempts. To prevent this, we have 10 websites on 6 servers in different places. So, if the website is slow or it does not answer, you can recall one of the other web sites: www.uruknet.info www.uruknet.de www.uruknet.biz www.uruknet.org.uk www.uruknet.com www.uruknet.org - www.uruknet.it www.uruknet.eu www.uruknet.net www.uruknet.web.at.it




:: This site contains copyrighted material the use of which has not always been specifically authorized by the copyright owner. We are making such material available in our efforts to advance understanding of environmental, political, human rights, economic, democracy, scientific, and social justice issues, etc. We believe this constitutes a 'fair use' of any such copyrighted material as provided for in section 107 of the US Copyright Law. In accordance with Title 17 U.S.C. Section 107, the material on this site is distributed without profit to those who have expressed a prior interest in receiving the included information for research and educational purposes. For more info go to: http://www.law.cornell.edu/uscode/17/107.shtml. If you wish to use copyrighted material from this site for purposes of your own that go beyond 'fair use', you must obtain permission from the copyright owner.
::  We always mention the author and link the original site and page of every article.
uruknet, uruklink, iraq, uruqlink, iraq, irak, irakeno, iraqui, uruk, uruqlink, saddam hussein, baghdad, mesopotamia, babilonia, uday, qusay, udai, qusai,hussein, feddayn, fedayn saddam, mujaheddin, mojahidin, tarek aziz, chalabi, iraqui, baath, ba'ht, Aljazira, aljazeera, Iraq, Saddam Hussein, Palestina, Sharon, Israele, Nasser, ahram, hayat, sharq awsat, iraqwar,irakwar All pictures

 

I nostri partner - Our Partners:


TEV S.r.l.

TEV S.r.l.: hosting

www.tev.it

Progetto Niz

niz: news management

www.niz.it

Digitbrand

digitbrand: ".it" domains

www.digitbrand.com

Worlwide Mirror Web-Sites:
www.uruknet.info (Main)
www.uruknet.com
www.uruknet.net
www.uruknet.org
www.uruknet.us (USA)
www.uruknet.su (Soviet Union)
www.uruknet.ru (Russia)
www.uruknet.it (Association)
www.uruknet.web.at.it
www.uruknet.biz
www.uruknet.mobi (For Mobile Phones)
www.uruknet.org.uk (UK)
www.uruknet.de (Germany)
www.uruknet.ir (Iran)
www.uruknet.eu (Europe)
wap.uruknet.info (For Mobile Phones)
rss.uruknet.info (For Rss Feeds)
www.uruknet.tel

Vat Number: IT-97475000150